parrucchieri

Oltre il 75%

Oltre il 75%

L’attività di parrucchiere comporta un rischio elevato di eczema delle mani. Secondo alcuni studi, oltre il 75% dei parrucchieri soffre di problemi cutanei nel corso della propria carriera [rif. 1]. Spesso un’allergia a uno o più prodotti impiegati nel salone rende necessario un cambio di professione.

In Svizzera ogni due settimane un parrucchiere è costretto a lasciare la professione a causa di una malattia cutanea riconducibile alla sua attività lavorativa.

I rischi associati alla professione di parrucchiere

I rischi associati alla professione di parrucchiere

Neppure gli altri rischi associati alla professione di parrucchiere vanno sottovalutati:
  • elettrocuzione;
  • cadute;
  • disturbi alla schiena;
  • problemi respiratori.

Maggiori informazioni:
http://www.ekas.admin.ch/redirect.php?cat=f%2BR3rLeQL4g%3D&id=383 (pdf)

I prodotti chimici

I prodotti chimici

Se utilizzati senza protezione, i prodotti per colorazione, decolorazione e mèches e altri prodotti chimici comportano un rischio elevato di allergia. È essenziale indossare guanti adatti quando si lavora con questi prodotti.

Le allergie ai prodotti di colorazione sono pericolose poiché una volta che si sviluppano diventano definitive. Per una persona diventata allergica, basta risciacquare a mani nude capelli tinti per riattivare e aggravare l’eczema (corso 1, pagine 5 - 8).

L’acqua e gli shampoo rovinano la pelle delle mani

L’acqua e gli shampoo rovinano la pelle delle mani

I contatti ripetuti con l’acqua e gli shampoo danneggiano lo strato protettivo naturale della pelle delle mani causando secchezza, arrossamenti, prurito, fessure e una sensazione di bruciore. Questi sintomi compaiono soprattutto in inverno, quando fa freddo e nei soggetti che hanno sofferto di eczema o di asma durante l’infanzia.

Indossare i guanti

Indossare i guanti

Indossare i guanti è il metodo più efficace per proteggersi dagli effetti nocivi degli shampoo e dei prodotti chimici.

L’uso sistematico dei guanti per il lavaggio dei capelli e il risciacquo delle tinture è frenato da forti pregiudizi. È tuttavia stato dimostrato che la scelta di portare guanti idonei alla professione consente di lavorare in maniera confortevole ed efficace, sia per i parrucchieri sia per i loro clienti (rif. http://suva.ch/salon-de-coiffure).

I guanti

I guanti

DNel settore dei parrucchieri i guanti di protezione migliori sono quelli monouso in nitrile sottile, disponibili in taglie, lunghezze e colori diversi. Per lavare i capelli sono sufficienti i guanti in vinile sottile.

Questi due tipi di guanti non si attaccano ai capelli, sono elastici e garantiscono una buona sensibilità. I guanti in lattice non sono adatti in quanto sono permeabili ai prodotti chimici. Inoltre sono fastidiosi per i clienti poiché si attaccano ai capelli.

Riferimenti: corso 2, pagine 20 - 25

Le creme

Le creme

È consigliabile applicare regolarmente una crema protettiva per le mani ai primi segni di secchezza. Idealmente, si dovrebbe applicare una crema prima e dopo il lavoro così come durante le pause. Le persone che hanno una pelle molto sensibile, in particolare quelle che hanno sofferto di eczema nelle pieghe dei gomiti e delle ginocchia durante l’infanzia (dermatite atopica), dovrebbero applicare una crema con maggiore frequenza nel corso della giornata.

Le mani rovinate non sono una fatalità: per i parrucchieri, che si occupano della bellezza e della salute del capello, mantenere le mani in condizioni impeccabili dovrebbe essere una priorità.

L’applicazione della crema

L’applicazione della crema

La scelta della crema per le mani è assolutamente personale: grassa o leggera, profumata o senza profumo, ad assorbimento rapido o lento. Si consiglia di utilizzare creme non profumate o con un profumo molto lieve, poiché i profumi possono causare allergie. 

A prescindere dal tipo di crema scelto, è fondamentale applicarla ogniqualvolta necessario in modo da mantenere la pelle sana a seconda delle attività e della stagione.

Non vanno dimenticati il bordo delle unghie, gli spazi tra le dita e i polsi.

Basi legali

Basi legali

Basi legali della protezione della salute in Svizzera

Il datore di lavoro è tenuto a informare i suoi dipendenti circa i rischi associati alla professione e a mettere a loro disposizione i necessari strumenti di protezione, segnatamente guanti adatti e crema per le mani, in quantità sufficienti.

Il dipendente è tenuto a utilizzare gli strumenti di prevenzione forniti dal datore di lavoro e ad adottare un comportamento finalizzato alla tutela della propria salute sul lavoro.

Riferimento: documento di formazione per i parrucchieri, ultima parte

In Svizzera, sia il datore di lavoro sia il dipendente sono tenuti a salvaguardare la salute sul lavoro.

Mi prendo cura delle mie mani!

Mi prendo cura delle mie mani!